Antitarma primo lavoro discografico della cantautrice e musicista Marta Ascari

antitarmaAntitarma è il primo lavoro discografico della cantautrice e musicista Marta Ascari, 24 anni, originaria di Reggio Emilia.

La carriera musicale di Marta inizia grazie a Cristina Donà, che ne intuisce le potenzialità e la segnala al suo manager Gianni Cicchi, co-fondatore di Qui Base Luna.

I brani, interamente composti da Marta, sono stati arrangiati insieme a Saverio Lanza, già produttore dell’ultimo album di Cristina Donà, nonché arrangiatore e musicista per Bugo, PGR,(ex CSI), Sarah Jane Morris, Piero Pelù, Irene Grandi & Stefano Bollani e Arisa. Antitarma, di cui Saverio è anche il produttore artistico, è composto da 10 canzoni.

Il titolo del disco è una dichiarazione di intenti: questo progetto ha infatti una duplice chiave di lettura; è un gioco di parole col nome dell’artista, La Tarma, mentre, a livello più profondo, Antitarma è un frammento di specchio nel quale la realtà si riflette capovolta, rivelando i suoi aspetti contraddittori, non convenzionali, a volte destabilizzanti.

I testi, scritti insieme a Silvia Bertolini, dove non suscitati da uno spunto autobiografico, prendono vita a partire da un riferimento letterario.

Pubblicato da Qui Base Luna, la prima etichetta in.ter.dipendente, l’album è stato preceduto dall’uscita dei singoli Icastica e Zenone.

Il primo è un inno alla bellezza dell’amore tra due donne, alla sua passionalità e potenza; il secondo, un brano vitale e trascinante, il cui testo prende spunto dal romanzo “L’Opera al nero” di Marguerite Yourcenar, incentrato sulla figura di Zenone, uomo controverso, metafora del ‘diverso’ che sfugge alle maglie del tessuto sociale prestabilito.

La Tarma: con questo singolare pseudonimo del regno dei lepidotteri si muove artisticamente Marta Ascari, 24 anni, cantante e musicista di Reggio Emilia. Fin da piccola crebbe onnivora e vorace di musica senza distinzioni di genere e suonando di tutto. A dodici anni, dopo aver assistito al suo primo concerto, rimanendone incantata, decise che nella vita avrebbe fatto la cantante. Così prese lezioni di canto e iniziò a studiare seriamente pianoforte classico e composizione; attualmente studia Musica Elettronica Applicata al Conservatorio di Bologna.

Anche La Tarma, come gli altri artisti del roster, ha aderito all’ecosistema musicale Qui Base Luna condividendone idee e filosofia. La distribuzione è affidata a Self.

Lascia un commento