Senigallia in lutto per la scomparsa del vigile eroe Raffaele Tarli

Si è spento a 54 anni il caposquadra ancora in servizio. Dal Presidente della Repubblica aveva ricevuto una benemerenza per il lavoro svolto durante il terremoto che nel 1997 ha colpito Marche e Umbria e tra i vari riconoscimenti Raffaele Tarli ha ottenuto anche un elogio per essere stato il primo ad intervenire durante lo scoppio di una bombola di Gpl alle Saline nel 2007, mettendo in sicurezza le altre due e prestando i primi soccorsi ai due ragazzi feriti.

Si era ammalato nel 2010 ed era tornato anche in servizio lottando con tutte le sue forze contro un male che lo ha strappato all’affetto della moglie e delle due figlie.

Lascia un commento