Mondiali di calcio 2014, Brasile dal 12 giugno al 13 luglio, Italia tra le favorite

brazuca-mondiali-2014Pochi giorni e poi il via al mondiale 2014. Nel Paese tra i più poveri del Mondo dove la disoccupazione, la fame, la mortalità infantile tra i più elevati del Mondo, ci sarà l’evento degli eventi calcistici. Miliardi impiegati per costruire nuovi stadi e villaggi per le 22 Nazionali che parteciperanno. Infrastrutture realizzate sotto la continua protesta di cittadini del luogo che avrebbero preferito altro al posto di stadi non utilizzabili a fine mondiale, pur costruiti con la logica del terzo millennio al passo con la più sofisticata tecnologia.

Un fiume di soldi che avrebbe potuto alleggerire la fame o migliorare i servizi è stato utilizzato per una competizione in un Paese non ancora pronto per simili avvenimenti. È la logica della globalizzazione ancora più marcata nei grandi avvenimenti sportivi in primis il calcio.

Milioni di telespettatori che saranno bombardati da continua pubblicità di tutti i settori. Sarà così per l’intera durata del mondiale.

Dopo rimarrà il ricordo di chi ha vinto il Trofeo, si faranno statistiche di chi è stato il migliore giocatore e la migliore squadra, quale Nazionale avrebbe meritato di più il titolo e come è stata l’organizzazione.

Nulla cambierà a proposito delle difficoltà economiche dei brasiliani.

Per qualche decina di loro qualcosa potrebbe accadere, in negativo.

Finire in carcere perché avrà protestato fuori da qualche stadio per richiamare le condizioni in cui vivono.

A proposito del calcio giocato, incontro di apertura il dodici giugno a San Paolo con inizio alle 17.00 locali (22.00 italiane). Di fronte i verdeoro padroni di casa contro la Croazia.

L’Italia, prima in Europa, seconda nel mondo per titoli vinti, è tra i favoriti al titolo mondiale.

Inserita nel gruppo D che comprende Uraguay, Costarica, Inghilterra,

debutterà contro gli inglesi il 14 giugno a Manaus alle ore 18.00 (24.00 italiane). I prescelti da Cesare Prandelli per l’avventura brasiliana sono ventitre più una riserva fino alla data ultima dell’ufficialità della lista.

Portieri: Buffon, Sirigu, Perin.

Difensori: Chiellini, Barzagli, Bonucci, De Sciglio, Abate, Paletta, Darmin

Centrocampisti: Pirlo, De Rossi, Thiago Motta, Marchisio, Verratti, Candreva, Aquilani, Parolo.

Attaccanti: Balotelli, Cassano, Cerci, Immobile, Insigne.

Riserva: Ranocchia.

Soddisfazioni e amarezze non sono mancate dopo la conoscenza dei giocatori che partiranno per il Basile.

Il più deluso Giuseppe Rossi che non accetta di guardare il mondiale da spettatore. Reazione giustificata da parte di chi si sentiva tra i protagonisti.

 

Le partite del gruppo D comprendente l’Italia

14/06 16:00 (21.00) Fortaleza, Uruguay – Costarica 14/06 18:00 (0.00) Manaus, Inghilterra – Italia 19/06 16:00 (21.00) Sao Paulo, Uruguay – Inghilterra 20/06 13:00 (18.00) Recife,Italia – Costarica 24/06 13:00 (18.00) Natal,Italia – Uruguay 24/06 13:00 (18.00) Belo Horizonte, Costarica – Inghilterra

9 su 10 da parte di 34 recensori Mondiali di calcio 2014, Brasile dal 12 giugno al 13 luglio, Italia tra le favorite Mondiali di calcio 2014, Brasile dal 12 giugno al 13 luglio, Italia tra le favorite ultima modifica: 2014-06-02T12:54:07+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento