Giffoni Valle Piana, abusa sessualmente della figlia per 13 anni

Il padre orco di 55 anni, per il quale il gip del tribunale di Salerno ha emesso un provvedimento ai domiciliari per violenza sessuale aggravata e atti persecutori aggravati, è finito in carcere perché alla vista dei Carabinieri del reparto operativo di Salerno si è scagliato contro i militari dopo aver tentato la fuga e minacciato di morte la moglie, che avrebbe indotto la figlia a denunciare le violenze.

I fatti risalgono a quando la ragazza era minorenne nel periodo che va dal 1999 al 2012. Nei guai è finito anche il figlio di 27 anni per il quale è stato emesso un divieto di avvicinamento alla persona offesa. Il giovane avrebbe tentato di coprire il comportamento del padre minacciando la sorella.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento