Traffico acqueo, a Venezia è rientrato in funzione Argos

Venezia tramontoIl comandante generale della Polizia municipale di Venezia, Luciano Marini, ha reso noto che, dopo aver completato la dovuta fase informativa per la tutela della privacy, è rientrato in funzione “Argos”, il sistema di misurazione della velocità in sede remota (Automatic & Remote GrandCanal Observation System) per il supporto all’accertamento delle violazioni accertate dalla Polizia Municipale – Servizio Navigazione in materia di traffico acqueo.

Le verifiche odierne hanno registrato un numero di accertamenti di violazione per velocità eccessive molto basso, dimostrando che la comunicazione effettuata dall’Amministrazione comunale sulla riattivazione del sistema ha prodotto evidenti effetti preventivi e di contenimento del fenomeno del moto ondoso, soprattutto nei canali, come Rio Novo e di Ca’ Foscari, dove vige il limite massimo di 5 km/h.

I dati in dettaglio dell’attività accertativa verranno trasmessi una volta trascorso un adeguato periodo di osservazione, presumibilmente fra una decina di giorni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Traffico acqueo, a Venezia è rientrato in funzione Argos Traffico acqueo, a Venezia è rientrato in funzione Argos ultima modifica: 2014-05-27T10:28:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento