Siracusa, recuperato il cadavere di Francesco Avola

Il sedicenne era scomparso domenica nelle acque dell’Area marina del Plemmirio alle porte di Siracusa. Il corpo di Francesco Avola era a circa 24 metri di profondità, a un centinaio di metri dalla costa.

Proseguono le ricerche del secondo disperso in zona Morghella, a Pachino, nel Siracusano. Si tratta di un ragazzo extracomunitario, caduto in mare senza più riemergere.

9 su 10 da parte di 34 recensori Siracusa, recuperato il cadavere di Francesco Avola Siracusa, recuperato il cadavere di Francesco Avola ultima modifica: 2014-05-26T21:16:59+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento