Graziano Musella si riconferma sindaco di Assago, sbaragliando la sinistra

“Assago vede l’affermazione di “Forza Italia” grazie all’impegno di un sindaco che opera sorretto da principi umanitari che lo rendono fautore di azioni concrete a favore della cittadinanza che governa . Difatti, oltre a non aver fatto pagare l’IMU, Graziano Musella non farà gravare sulle spalle dei propri concittadini la Tasi.

58,90 % per Graziano Musella, un vero e proprio plebiscito, che sbaraglia i suoi avversari della sinistra che hanno ottenuto con la candidata Simona Piccolo il 21,58 % .

Solo il 9,21 % per il candidato del M5S.

Ha vinto, in definitiva, la buona politica,  quella della detassazione ,  ossia la politica del bene comune , che punta agli obiettivi concreti. E così per Assago vi saranno altri 5 anni di detassazione e di benessere.

Berlusconi dovrebbe guardare con ammirazione al Sindaco di Assago e, magari, prendere le mosse da tale modello di impegno politico per far risorgere Forza Italia”.

E’ quanto si legge in una nota stampa diffusa dal partito azzurro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Graziano Musella si riconferma sindaco di Assago, sbaragliando la sinistra Graziano Musella si riconferma sindaco di Assago, sbaragliando la sinistra ultima modifica: 2014-05-26T18:05:04+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento