Ammortizzatori in deroga, sei milioni di euro alla Basilicata

Il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha accolto la richiesta della Regione Basilicata di utilizzare sei milioni di euro dei fondi regionali per finanziare gli ammortizzatori sociali in deroga. 

E’ quanto si apprende da una nota giunta oggi al Dipartimento regionale alle Politiche di Sviluppo, nella quale il ministero del Lavoro – Direzione generale per le Politiche del Lavoro – autorizza l’Inps a utilizzare le risorse finanziarie messe a disposizione dalla Regione Basilicata. 

Tale risultato, frutto di un percorso molto complesso, è la conclusione positiva dell’adesione al Piano di Azione e Coesione per l’attivazione delle “Misure anticicliche”, nell’ambito delle Misure e delle Politiche attive del lavoro collegate agli ammortizzatori sociali. La Regione Basilicata ha più volte sollecitato il ministero ad emanare il tanto atteso decreto interministeriale di assegnazione delle risorse alle Regioni e Province autonome per il finanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga a livello territoriale anche in considerazione del protrarsi della crisi produttiva ed economica e dei ritardi accumulati nel pagamento delle relative indennità. 

L’assessore regionale alle Politiche di Sviluppo e Lavoro, Raffaele Liberali, ha espresso viva soddisfazione per il risultato conseguito, in quanto i beneficiari, anche grazie all’attività di concertazione con i sindacati della regione, percepiranno la mobilità in deroga relativa ai mesi di novembre e dicembre 2013. 

9 su 10 da parte di 34 recensori Ammortizzatori in deroga, sei milioni di euro alla Basilicata Ammortizzatori in deroga, sei milioni di euro alla Basilicata ultima modifica: 2014-05-24T02:31:51+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento