Modena, rissa in via Carteria

Il primo a intervenire, a difesa dei due fratelli aggrediti in via Carteria perché accusati di un furto durante le iniziative della Notte bianca a Modena, è stato un agente della Polizia municipale in borghese e fuori servizio. L’episodio è avvenuto sabato 17 maggio intorno alle 23.45 (e non alle 3, come riportato erroneamente in un comunicato stampa) e ha visto alcuni giovani avventarsi su due ragazzi marocchini accusati di aver rubato un portafoglio.

L’agente fuori servizio, come ricostruito con i rapporti dettagliati a disposizione del Comando questa mattina (lunedì 19 maggio), ha contribuito a far cessare la rissa, ha prestato i primi soccorsi ai giovani colpiti e ha avvisato il 118 per poi ricevere aiuto da una pattuglia a piedi che era nelle vicinanze. Per l’intervento tempestivo dell’agente fuori servizio parole di apprezzamento da parte del Comando.

Sul posto sono intervenuti anche operatori in moto, che hanno raggiunto via Carteria con alcune difficoltà a causa della folla presente in tutte le strade del centro storico. Dai rapporti degli agenti, inoltre, risultano anche tentativi di intralciare il loro arrivo da parte di decine di persone con il lancio di bottiglie sotto le ruote delle moto che, comunque, non hanno avuto conseguenze. Solo una ragazza ha riportato una leggera ferita per essere stata colpita da una bottiglia lanciata da ignoti nei momenti concitati successivi alla rissa.

Rispetto ai due ragazzi aggrediti, non è stata rinvenuta refurtiva. Sono in corso indagini per approfondire l’episodio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Modena, rissa in via Carteria Modena, rissa in via Carteria ultima modifica: 2014-05-20T02:48:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento