In arrivo aiuti per lo sviluppo del Canestrato di Moliterno

Rafforzare lo sviluppo competitivo e il livello di integrazione delle iniziative imprenditoriali dell filiera del Canestrato di Moliterno migliorando qualità e quantità delle produzioni, sicurezza alimentare, igiene del processo produttivo, tipicità di prodotto.

E’ questo lo scopo di un Avviso Pubblico approvato dalla Giunta Regionale e predisposto dalla Struttura di Progetto del Programma Operativo Val d’Agri.

Le risorse finanziarie disponibili per il bando ammontano a 950 mila euro. Gli aiuti saranno concessi sotto forma di contributo in conto capitale del 50% dell’importo finanziato, per un massimo di 35 mila euro a programma. Il sostegno è concesso per i diversi segmenti della filiera del Canestrato di Moliterno. Tra questi: le attività di produzione, lavorazione, trasformazione, conservazione, distribuzione e commercializzazione del latte e dei suoi derivati.

Possono accedere alle agevolazioni le imprese agricole e non che intendano realizzare un

programma di investimento in uno del Comuni del comprensorio interessato dal Programma

Operativo “Val d’Agri” o nell’areaIe di produzione del Canestrato di Moliterno Igp.

In particolare possono presentare la domanda le piccole e medie imprese singole o associate, le imprese di produzione, trasformazione, conservazione, stagionatura e distribuzione, nonché le associazioni temporanee di impresa, le cooperative ed i consorzi agricoli che svolgono attività di commercializzazione e valorizzazione del Canestrato.

L’investimento dovrà essere concluso entro 24 mesi dalla concessione del sostegno.

Per la gestione degli aiuti la Regione Basilicata si avvarrà dell’Alsia – Azienda Agricola Sperimentale Dimostrativa di Bosco Galdo di Villa d’Agri. Il bando sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata e sul sito www.regione.basilicata.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori In arrivo aiuti per lo sviluppo del Canestrato di Moliterno In arrivo aiuti per lo sviluppo del Canestrato di Moliterno ultima modifica: 2014-05-20T20:57:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento