Tempio Pausania, strage degli Azzena fermato Angelo Frigeri avrebbe fatto da palo

L’uomo arrestato è un amico di famiglia degli Azzena. E’ stato fermato dalla procura per l’uccisione di Giovanni Azzena, della moglie Giulia Zanzani e del figlio Pietro, trovati morti sabato notte nella loro abitazione nel centro storico di Tempio Pausania. Frogeri sarebbe stato incastrato dalle riprese delle telecamere di sicurezza installate negli esercizi commerciali adiacenti la casa in cui è stato commesso il triplice omicidio.

Un gruppo di persone in attesa ha inveito contro Frigeri all’uscita della caserma dei Carabinieri. L’uomo, secondo quanto si apprende, avrebbe fatto il “palo” ma la conferma si avrà nel pomeriggio alla conferenza stampa in programma nella sede del comando provinciale dei Carabinieri a Sassari.

Angelo Frigeri stava eseguendo lavori nell’abitazione. E’ stato dichiarato in stato di fermo per gravi indizi a conclusione della notte di audizioni e delle perquisizioni tra Tempio e Santa Teresa di Gallura. Resta comunque in piedi l’ipotesi del commando. Sarebbero due, forse tre, i killer di Giovanni Maria Azzena, della moglie Giulia Zanzani. Le telecamere installate in diversi esercizi commerciali della zona avrebbero ripreso i movimenti del commando.

9 su 10 da parte di 34 recensori Tempio Pausania, strage degli Azzena fermato Angelo Frigeri avrebbe fatto da palo Tempio Pausania, strage degli Azzena fermato Angelo Frigeri avrebbe fatto da palo ultima modifica: 2014-05-19T13:34:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento