Bring back our girls, anche Firenze aderisce alla campagna per salvare le ragazze nigeriane

Anche Palazzo Vecchio condivide l’appello per liberare le ragazze sequestrate in Nigeria dal gruppo fondamentalista di Boko Haram: è stata infatti elaborata un’immagine che è stata diffusa sugli schermi del circuito ‘digital signage’ del Comune di Firenze (nel cortile di Palazzo Vecchio e in musei, biblioteche, infopoint, musei e teatri) e sui profili twitter @comunefi (con l’hashtag #bringbackourgirls) e facebook CittàdiFirenzeufficiale.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento