Trento, una mano alla speranza per le malattie reumatiche

In Italia sono quasi 6 milioni e mezzo le persone che soffrono di malattie muscoloscheletriche e di queste circa 800 mila sono colpite da forme croniche invalidanti. In Trentino i malati reumatici sono diverse migliaia.

Nel nostro paese il 27% delle pensioni di invalidità è causato da una malattia reumatica, una percentuale inferiore solo a quelle registrate per le patologie cardiovascolari e le neoplasie.

Nonostante numeri così importanti queste patologie – che ammontano a più di 100 – rimangono in gran parte poco conosciute: sono infatti a tutt’oggi malattie ancora scarsamente considerate a livello sociale, tanto che sono etichettate come “malattie del silenzio”.

Per accendere l’attenzione su questa dimensione e far crescere la consapevolezza delle difficoltà collegate a queste patologie anche sul territorio provinciale l’Associazione Trentina Malati Reumatici – ATMAR con l’Unità Operativa di Reumatologia dell’ospedale S. Chiara organizza sabato 17 maggio la prima edizione della camminata/corsa non competitiva intitolata Una mano alla Speranza per le malattie reumatiche. La camminata si snoderà su un percorso lungo 8 chilometri con partenza da piazza Duomo alle 14.

La manifestazione, patrocinata dalla Provincia autonoma di Trento, dal Comune di Trento, dall’APSS, si avvale della collaborazione tecnico-organizzativa del Marathon Club e del Nordic Walking Arcobaleno di Trento.

L’iniziativa si inserisce nella campagna multimediale di sensibilizzazione nazionale ideata e programmata dalla Società Italiana di Reumatologia (SIR) per far conoscere alla popolazione la rilevanza sanitaria e sociale delle patologie reumatiche, fornendo una corretta informazione finalizzata alla diagnosi precoce per prevenire l’evoluzione severa di tali malattie e per promuovere la ricerca reumatologica.

ATMAR partecipa alla Camminata, attraverso i suoi volontari, mettendo a disposizione materiali informativi sulle malattie reumatiche e sull’attività di sostegno per i malati reumatici, mentre i reumatologi dell’ospedale Santa Chiara saranno presenti in piazza Duomo, in un camper messo a disposizione dall’APSS, per fornire informazioni sulle malattie reumatiche e sull’offerta assistenziale erogata in Trentino.

9 su 10 da parte di 34 recensori Trento, una mano alla speranza per le malattie reumatiche Trento, una mano alla speranza per le malattie reumatiche ultima modifica: 2014-05-14T12:15:35+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento