Nacer Bouhanni vince la prima tappa italiana del Giro

Gara all’insegna del maltempo. 112 chilometri da Giovinazzo a Bari. Per il francese di 23 anni è il primo successo di tappa in un grande giro della carriera. Rimontato proprio all’ultimo istante Veelers (Giant), che ha chiuso poi al terzo posto, rimontato anche da Giacomo Nizzolo (Trek), secondo. Quarto Ferrari, poi Viviani e Montaguti.

Michael Matthews, australiano dell’Orica-GreenEdge, resta in maglia rosa per il terzo giorno. Non ha partecipato allo sprint. La direzione di corsa aveva deciso di non assegnare abbuoni né al traguardo volante né all’arrivo. I tempi per la classifica generale sono stati presi alla campana dell’ultimo giro. Questo in ragione delle condizioni del tempo e della criticità di alcuni punti del percorso. Il Giro prosegue domani con la quinta tappa: 203 chilometri da Taranto a Viggiano per il primo arrivo in salita di questa 97/esima edizione.

Classifica Generale: 1. Michael Matthews (Orica GreenEdge, Aus) in 12h28’43”; 2. Petacchi a 8″; 3. Oss a 10″; 4. Santaromita a 14″; 5. Weening (Ola); 6. Durbridge (Aus); 7. Tuft (Can); 8. Pauwels (Bel) a 19″; 9. Uran (Col); 10. Vermote (Bel).

Lascia un commento