Cna Matera su valorizzazione rione Sassi

Il tema legato alla valorizzazione e rivitalizzazione dei Sassi di Matera ha animato il dibattito pubblico a lungo, non giungendo però ad alcuna soluzione concreta che ne allontani il destino dalla musealizzazione. E’ quanto si legge in un comunicato stampa della Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa, associazione provinciale di Matera.

“L’amministrazione comunale – scrive il presidente dell’associazione – per cui evidentemente la gestione di questo immenso quartiere cittadino rappresenta un impegno di non semplice assolvimento, è chiamata periodicamente ad affrontarne le conseguenze legate anche ad una complicata manutenzione. A questo si aggiunga la presenza di locali rimasti vuoti o inutilizzati che, se messi a sistema e inseriti in un circuito produttivo garantirebbero alle casse comunali introiti finora mai giunti”.

“Credo che in questa fase – continua il presidente- sia necessario innanzitutto procedere ad una ricognizione aggiornata delle proprietà comunali nel rione Sassi e, in seguito fare in modo che l’iniziativa privata diventi motore propulsivo della rivitalizzazione di locali e aree rimaste improduttive.

Lascia un commento