Filba-Uil su annullamento delibera Consorzio Bradano Metaponto

La rappresentanza sindacale aziendale Filba-Uil del Consorzio di bonifica di Bradano e Metaponto, in un comunicato afferma che “il dipartimento regionale all’Agricoltura ha operato secondo i principi di tutela degli interessi dell’ente consortile, con particolare riguardo all’esito di annullamento della delibera consortile n. 52 del 27 gennaio 2014 per la “selezione interna per merito comparativo”.

Quest’ultima, secondo la Filba-Uil, mostrava “molteplici punti di non correttezza”.

Lascia un commento