Il 13 maggio la tappa barese del Giro d’Italia

Tutto pronto per il Giro d’Italia, la città si appresta ad accogliere il 13 maggio la 4° tappa della corsa rosa Giovinazzo-Bari. Un evento straordinario, preceduto da un programma di eventi sportivi e culturali e di iniziative che sin dal mese di aprile e in attesa del Giro coinvolgono i comuni di Bari, Giovinazzo, Molfetta e Bitonto.

Per consentire il passaggio in città della carovana del Giro d’Italia lungo il percorso di 9 km con partenza da viale Europa, con apposita ordinanza sono state disposte limitazioni al traffico e alla sosta nelle vie interessate alla manifestazione.

Al fine di limitare i disagi ai cittadini a seguito dei provvedimenti adottati per ridurre la circolazione di autoveicoli privati e pubblici durante il passaggio del Giro, martedì 13 maggio tutte le scuole della città termineranno le attività didattiche alle ore 12. Lo ha disposto il sindaco Michele Emiliano, con apposita ordinanza, al fine evitare problemi di mobilità ai cittadini. La disposizione di chiusura interessa gli istituti scolastici di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale, ad eccezione delle classi impegnate nelle prova dei test INVALSI.

I residenti delle aree interessate dal percorso del Giro d’Italia potranno fruire gratuitamente dei parcheggi predisposti nell’area portuale. Saranno inoltre organizzati dei servizi navetta da e verso i parcheggi del porto e potenziati i mezzi pubblici in circolazione acon l’attivazione di corse straordinarie. È quindi consigliato lasciare le autovetture e muoversi a piedi o in bicicletta. Per l’occasione saranno anche indicati percorsi alternativi per raggiungere l’aeroporto e uscire dal centro cittadino.

LA TAPPA BARESE DEL GIRO

Il percorso barese della 4° tappa del Giro d’Italia, lunga circa 9 km, partirà da viale Europa per percorrere via Bruno Buozzi, via Crispi, via Brigata Regina, via Napoli, via Ammiraglio Caracciolo, lungomare Vittorio Veneto, lungomare De Tullio, lungomare Imperatore Augusto, lungomare Araldo di Crollalanza, via Goffredo di Crollalanza, tratto di corso Sonnino, via Cardassi, corso Cavour, corso Vittorio Emanuele, via Bonazzi, via Napoli e poi ricominciare il percorso.

Le aree di parcheggio sostitutive riservate ai residenti saranno allestite in via Bellini – via Verdi, via Mascagni, area via Portoghese, viale di Maratona, largo Mohamed Taherpoca (Stadio del nuoto), via F. Martino, area interna al porto (Marisabella), lungomare Starita e nell’area parcheggio di Pane Pomodoro.

Lascia un commento