Pescara, aggressione a due giovani in manette sei persone

Nei guai sono finiti sei giovani di età compresa fra i 15 e i 24 anni arrestati dalla Mobile del capoluogo adriatico. Sono accusati, a vario titolo, di aver fracassato la mandibola di un diciannovenne e di aver mandato in ospedale in prognosi riservata un giovane di 24 anni. Alcuni avrebbero fatto parte di un “gruppo” che era solito avvicinare con minorenni che venivano condotti in zone isolate della città e li’ abbandonati dopo esser stati malmenati e rapinati.

Lascia un commento