Milano, pubblicate le assegnazioni per le attività estive

Sono state pubblicate le assegnazioni dei posti disponibili per le attività estive organizzate dal Comune. Quest’anno l’Amministrazione mette a disposizione 10.337 posti per bimbi e ragazzi che  parteciperanno a “Milano amica dei bambini”, il programma di attività organizzate nei centri estivi e nelle case vacanza. E’ prevista la gratuità per le famiglie con basso reddito (Isee inferiore a 6.500 euro). Circa un terzo degli iscritti parteciperanno quindi alle attività estive senza pagare nulla.

“Abbiamo confermato l’offerta per le attività estive – ha dichiarato l’assessore all’Educazione del Comune di Milano -, cercando di andare incontro alle richieste dei genitori e rispondere a bisogni e desideri di bambini e ragazzi. Diamo così un supporto alle famiglie nel periodo della chiusura delle scuole e garantiamo anche un’esperienza importante dal punto di vista formativo a tantissimi bambini e ragazzi. Il tutto ad un costo accessibile”.

Per quanto riguarda i centri estivi per le scuole primarie, sono 6.937 i bambini che hanno fatto domanda quest’anno (in leggero aumento rispetto allo scorso anno quando furono 6.877). Tutte le prenotazioni sono state accolte. I genitori da quest’anno hanno potuto effettuare le iscrizioni online ed è rimasto attivo anche un call center per il supporto agli utenti per le procedure di prenotazione.

I bambini che hanno fatto invece richiesta di soggiorni nelle Case Vacanza, nei 6 turni di 12 giorni dal 16 giugno al 5 settembre, sono stati 3.589 (in flessione rispetto all’anno precedente quando furono 4.452). Il totale dei posti disponibili è 3.400. Oggi siamo però alla fase delle preiscrizioni e il numero delle richieste è tradizionalmente destinato a diminuire passando alla fase delle conferme.

I centri estivi per le primarie saranno aperti per sei settimane a partire dalla chiusura delle scuole: dal 12 giugno al 25 luglio. Le sedi sono 41, scelte per la presenza di spazi all’aperto fruibili dai bambini. Due centri, in via Gozzadini 7 e in via Stefanardo da Vimercate 14, sono specificamente dedicati ai bimbi con gravi disabilità. Anche quest’anno sono previsti quattro periodi di frequenza, proprio per venire incontro alle necessità dei genitori che, quindi, hanno potuto richiedere più periodi, anche non consecutivi.

Milano è l’unico tra i grandi Comuni italiani che offre soggiorni estivi nelle Case vacanza per i bambini e ragazzi, utilizzando le strutture di Andora e Pietra Ligure, entrambe sul mare in provincia di Savona, Zambla Alta, centro montano in provincia di Bergamo, Ghiffa in provincia di Verbania, Vacciago in provincia di Novara.

I posti sono assegnati in ordine di punteggio attribuito in base ai criteri indicati sul sito del Comune. Verrà inviata una mail di conferma a ciascuno con la comunicazione del giorno ed ora in cui dovrà recarsi in via Matteucci per consegnare la documentazione necessaria.  Ad esempio la richiesta di dieta sanitaria o religiosa o eventuali patologie o necessità. Le assegnazioni saranno comunicate con codice numerico di prenotazione. Anche sul sito a fianco di ogni codice sarà comunicata la data, l’orario e la sede  dell’appuntamento per la conferma della prenotazione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, pubblicate le assegnazioni per le attività estive Milano, pubblicate le assegnazioni per le attività estive ultima modifica: 2014-05-08T22:07:45+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento