Treviso, scoperta copisteria che duplicava testi universitari

Ad individuarla i Finanzieri. La copisteria riproduceva illegalmente testi universitari, con fotocopiatrici e rilegatrici professionali. Sequestrati 300 libri, venduti ad un prezzo di molto inferiore rispetto al valore di copertina. Denunciato il titolare della copisteria per violazione della legge sul diritto d’autore.

Lascia un commento