Firenze, si ribella al sequestro della merce venditore abusivo arrestato dalla Polizia Municipale

Si è ribellato violentemente al sequestro della merce che stava vendendo abusivamente in piazza Duomo ma è stato arresto dalla Polizia Municipale. E oggi condannato ad un anno e quattro mesi per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.
Il protagonista è un cittadino senegalese che ieri è stato individuato da tre agenti del reparto sicurezza urbana in servizio in piazza Duomo. I vigili dopo un controllo stavano procedendo al sequestro delle merce venduta senza autorizzazione quando l’uomo ha reagito con violenza colpendo gli agenti per cercare di fuggire. Bloccato ed accompagnato al comando di Porta al Prato, il venditore è stato identificato per T.M., nato in Senegal nel 1986, in Italia senza permesso di soggiorno. Per lui è scattato l’arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale: due degli agenti hanno riportato lesioni guaribili in 5 giorni.
Stamani si è tenuto il processo per direttissima: il venditore abusivo è stato condannato ad un anno e quattro mesi di reclusione senza benefici. L’uomo è stato quindi immediatamente accompagnato al carcere di Sollicciano.

Lascia un commento