Ad Avellino il 7 maggio il Manifesto del Patto Val d’Ofanto

Su iniziativa di Euro*IDEES-Bruxelles, il 7 maggio si terrà presso la Prefettura di Avellino, alle ore 11, la sottoscrizione del Manifesto del Patto Val d’Ofanto, che punta a promuovere lo sviluppo interregionale sostenibile dell’intero territorio ofantino.

“Il Manifesto – fanno sapere Euro Idees e il Gal Sviluppo Vulture Alto Bradano – sarà inviato ai presidenti delle Regioni Basilicata, Campania e Puglia e al Sottosegretario della Presidenza del Consiglio, delegato alla Coesione Territoriale, per chiedere che il territorio della Val d’Ofanto sia inserito a pieno titolo fra le aree oggetto d’intervento nell’ambito della programmazione europea 2014-2020.

Il Manifesto, che sarà sottoscritto ad Avellino, segue il precedente Manifesto di Melfi di luglio 2009, che ha già prodotto in questi pochi anni tangibili risultati per lo sviluppo dei vari contesti territoriali bagnati dal fiume Ofanto. Il Manifesto pone, in particolare, l’accento sul “Contratto di Fiume”, uno strumento giuridico previsto dalla legislazione italiana, che consentirebbe a tutti i 51 Comuni della Val d’Ofanto, ai suoi 420 mila abitanti, alle 4 Province e alle tre Regioni interessate di affrontare la tutela ambientale del fiume unitariamente”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ad Avellino il 7 maggio il Manifesto del Patto Val d’Ofanto Ad Avellino il 7 maggio il Manifesto del Patto Val d’Ofanto ultima modifica: 2014-05-05T15:48:27+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento