Serie B, Pettinari regala tre punti importanti al Crotone. Mister Drago dedica la vittoria al difensore Ligi ricoverato in ospedale

crotonepadovaIl Palermo festeggia la seria A dopo il successo in quel di Novara. L’Empoli consolida la seconda posizione avendo vinto a Brescia. Il Latina agguanta un prezioso pareggio in trasferta contro la già retrocessa Juve Stabia. La Reggina saluta la serie B dopo aver perso contro lo Spezia venerdì. Il Padova con un piede nel baratro della retrocessione dopo aver perso all’Ezio Scida.

Questi alcuni verdetti dopo la trentasettesima giornata.

L’importante vittoria del Crotone sul quasi retrocesso Padova non era facilmente preventivabile alla vigilia. La preoccupazione di inciampare in un altro risultato diverso dalla vittoria derivava dalla posizione dei veneti in classifica (terzultimo posto che significa diretta retrocessione) e da come i rossoblù erano stati sconfitti ad Avellino. Tutto ciò rendeva l’incontro dell’Ezio Scida quale cartina tornasole per rimanere nel gruppo delle squadre che disputeranno i playoff. Ha vinto la squadra dei fratelli Raffaele e Gianni Vrenna conquistando tre importantissimi punti che significano la quasi matematica certezza di disputare gli spareggi promozione. Non tutto è filato liscio nel corso dell’incontro cominciando dalla direzione arbitrale. Il signor Filippo Merchiori di Ferrara non è stato d’accordo con i suoi collaboratori in più decisioni, ha sorvolato su due calci di rigore a favore della squadra locale.

Per quanto riguarda la formazione iniziale del Crotone, hanno reso sotto la sufficienza il portiere Secco (in più occasioni non è riuscito a bloccare il pallone), capitan Galardo non al suo solito normale standard come frangi flutto a centrocampo, Diop poco concreto in fase offensiva, il giocatore con il pallone tra i piedi non riesce ad andare a rete, sa solo correre senza mai concretizzare nessuna azione. Sono queste le uniche negatività di una partita che il Crotone ha voluto vincere ad ogni costo. Merito del successo al duo Bidaoui, Pettinari autori dei due gol. Il primo realizzato al minuto ventiquattro dopo un assist di Giannone, il secondo all’ottantacinquesimo con un perfetto tiro da fuori area. E quando si segnano gol pesanti, il giocatore che li realizza merita il voto più alto. È pur vero che Bidaoui spesso non vede la porta dopo un’azione travolgente da lui impostata, in campo però è sempre una spina nel fianco della difesa avversaria. Se sa qualcosa il difensore Osuji che ha cercato di bloccarlo senza mai riuscirci. Una nota a parte per Pettinari, l’attaccante merita giocare fin dall’inizio in ogni gara, anche se capiamo le esigenze del tecnico Drago di dover effettuare un più frequente turnover in previsione dei play-off. Gli altri rossoblù inutili giudicarli, il loro valore è conosciuto da tutti gli addetti ai lavori fin dall’inizio della stagione. Dall’altro versante si sapeva di un Padova con un piede in Lega Pro e quindi deciso a tutto pur di conquistare un risultato positivo.

Sul terreno dell’Ezio Scida mister Serena ha lasciato inizialmente fuori Pasquato, Vantaggiato (sostituiti da Melchiorri e Rocchi), Ceccarelli e Moretti. Il cambio non ha sortito l’effetto sperato considerando la pessima prestazione di Rocchi e quella insufficiente di Melchiorri, tant’è che Serena è costretto in corso d’opera a gettare nella mischia sia Vantaggiato, sia Pasquato, con l’intento di recuperare il primo svantaggio. Cosa che sembrava avvenisse con il momentaneo pareggio di Impronta che al settantaseiesimo metteva dentro il pallone dopo averlo ricevuto da Melchiorri. La domanda nasce spontanea, i due giocatori perché non sono stati schierati inizialmente?

Parlando di ciò che è successo durante tutta la partita, le azioni più interessanti al minuto ottavo quando Osuji atterra Mazzotta in area di rigore non visto dall’arbitro. All’undicesimo minuto Galardo perde un pallone nella sua metà campo, ne approfitta Rocchi che scende verso la porta avversaria costringendo Secco a deviare il pallone in angolo (è stata l’unica azione del padovano durante l’incontro). Al minuto sedicesimo traversa colpita da Benedetti. Il minuto ventiquattro è quello del primo gol del Crotone per merito di Bidaoui che ricevuto il pallone da Giannone trafigge in diagonale Mazzoni.

La prima azione da gol della ripresa al minuto cinquantacinque ed è Bidaoui che se la procura dopo uno slalom in area ma calcia il pallone all’esterno della rete. Settantaseiesimo minuto il gol di Impronta su assist di Melchiorri. Da questo momento in poi è un arrembaggio verso la porta del Padova con continui tiri dei subentranti Bernardeschi e Dezi ma trovano un sempre attento Mazzoni a respingere il pallone anche con i piedi. All’ottantacinquesimo minuto arriva il gol che darà la vittoria al Crotone ed è Pettinari che lo realizza.

L’ottavo gol stagionale del rossoblù significa terzo posto per la squadra pitagorica, quasi retrocessione per la squadra del Santo.

Per mister Drago, partite facili in questo scorcio di campionato non ce ne sono, occorre lottare a denti stretti contro tutti.

Crotone     2

Padova       1

Marcatori: Bidaoui 24°, Improta 76°, Pettinari 85°

Crotone (4-3-3): Secco, Del Prete, Cremonesi, Suagher, Mazzotta, Cataldi, Crisetig, Galardo (Dezi), Giannone (Bernardeschi), Diop (Pettinari), Bidaoui. All. Drago

Padova (4-4-2): Mazzoni, Osuji, Benedetti (Kelec), Carini, Almici, Jelenic (Pasquato), Cuffa, Iori, Improta, Rocchi (Vantaggiato), Melchiorri. All. Serena

Arbitro: Filippo Merchiori (Ferrara)

Coll. Valentino Fiorito (Salerno) Alessandro Lo Cicero (Brescia)

Quarto giudice: Vincenzo Ripa (Nocera Inferiore)

Ammoniti: Benedetti, Suagher, Cuffa

Recupero: 0 e 4 minuti

Angoli: 9 a 5 per il Crotone

Spettatori: 4129, biglietti venduti 1854, abbonati 2275.

Incasso giornaliero 8435 euro, rateo abb. 13.770, totale euro 22.105

Risultati trentasettesima giornata

Spezia – Reggina         2-1  (venerdì 2 maggio ore 20.30)

Brescia – Empoli         1-3

Cesena – Avellino       2-0

J. Stabia – Latina         1-1

Siena – Modena           1-3

Crotone – Padova        2-1

Novara – Palermo       0-1

Carpi – Pescara            2-0

Cittadella – Varese      5-1

Ternana – Bari             1-3

Lanciano – Trapani      2-2     (ore 18.00)

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie B, Pettinari regala tre punti importanti al Crotone. Mister Drago dedica la vittoria al difensore Ligi ricoverato in ospedale Serie B, Pettinari regala tre punti importanti al Crotone. Mister Drago dedica la vittoria al difensore Ligi ricoverato in ospedale ultima modifica: 2014-05-03T18:16:26+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento