Maltempo, lo stato dei lavori su Tangenziale, Panoramica, Trionfale e Cassia

Panoramica TrionfaleContinuano nella zona di Roma Nord i lavori per ripristinare la regolare viabilità dopo le frane di questo inverno. Con gli avanzamenti su via Cassia e sulla Tangenziale Est, si avvicina il decongestionamento della viabilità del quadrante nord-ovest, dopo le pesanti ondate di maltempo del 31 gennaio e del 7 febbraio che hanno causato ben sessantasei frane sul territorio di Roma, una situazione di dissesti mai vista per la nostra città.

 Si tratta di situazioni diverse che hanno richiesto interventi specifici e complessi determinando, in alcuni casi, un allungamento dei tempi di lavori e dell’apertura dei cantieri.

TANGENZIALE – Per il tratto della Tangenziale l’intervento di ripristino definitivo è stato avviato il 31 marzo scorso come previsto dal cronoprogramma. Un lavoro importante che prevede la realizzazione di nuove paratie di pali per mettere in sicurezza e ricostruire il versante della collina franato, la rimozione delle barriere antirumore, la pulizia e il disboscamento della scarpata, le accurate analisi sui 32 appartamenti costruiti in prossimità della collina, i saggi geognostici e la posa in opera di caposaldi geodetici. Il cantiere, realizzato grazie ad una collaborazione con l’ACER e il CERI dell’Università La Sapienza, si chiuderà a fine giugno.

CASSIA – Poco lontano su via Cassia, altezza di piazza dei Giuochi Delfici, il cantiere è stato aperto mercoledì 16 aprile, dopo l’ultima diffida inviata da Roma Capitale ai proprietari del terreno franato. Un iter giudiziario purtroppo necessario dopo il ricorso contro l’ordinanza del sindaco presentato dai proprietari a cui, per legge, spetta l’intervento di ripristino. Appena chiusa la vicenda, gli operai e i tecnici del Comune si sono subito attivati e stanno ricostruendo il versante della collina interessato dal dissesto attraverso la realizzazione di una paratia di micropali e la pulizia e il disboscamento della scarpata. Il progetto definitivo sarà consegnato al competente ufficio della Regione Lazio – Zona sismica e il cantiere sarà chiuso per la metà di giugno.

PANORAMICA – La Panoramica e tutto il versante di Monte Mario sono invece interessati da una forte instabilità come ha dimostrato l’ultimo smottamento di un mese fa, avvenuto in una giornata di sole. La strada resta dunque “sorvegliata speciale” dai tecnici del Comune e dai geologi del CERI de La Sapienza. La progettazione, che prevede lavori complessi di ricostruzione e messa in sicurezza è giunta nella sua fase conclusiva.

VIA TRIONFALE – Il tratto di Via Trionfale, in cima al versante di Monte Mario, è invece interessato da numerosi dissesti e presenta una frana superiore a rischio caduta. Durante gli interventi di pulizia e disboscamento sono stati rinvenuti insediamenti abusivi, cavi di antenne telefoniche appoggiati sul pendio e persino fognature che scaricano liberamente su Monte Mario, aumentando così il già fragile equilibrio idrogeologico. Appena Acea avrà ultimato i lavori di sostituzione della condotta di sua competenza partiranno quelli di ripristino della collina in modo da riaprire la strada nell’arco di due mesi.

Gli aggiornamenti sugli interventi in corso si possono seguire settimana per settimana sulla pagina del Dipartimento Manutenzione Urbana.

9 su 10 da parte di 34 recensori Maltempo, lo stato dei lavori su Tangenziale, Panoramica, Trionfale e Cassia Maltempo, lo stato dei lavori su Tangenziale, Panoramica, Trionfale e Cassia ultima modifica: 2014-05-03T16:23:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento