Bari, rinviata al 10 maggio la Notte bianca dello sport

A causa delle pessime previsioni metereologiche per il prossimo sabato, 3 maggio, la Notte Bianca dello Sport, programmata a Bari in corso Vittorio Emanuele, è stata rinviata a sabato 10 maggio.
“Ci è sembrato opportuno spostare l’evento – dichiara Elio Sannicandro, assessore comunale allo Sport – in quanto sabato sono previsti maltempo e pioggia. Vogliamo che sia una festa per tutti e non una prova di sopravvivenza”.
Cambia solo la data, quindi, per un evento attesissimo che trasformerà il centro di Bari in un grande parco sportivo. La Notte Bianca dello Sport è organizzata dal Comune di Bari e realizzato dalla Fipav Bari nell’ambito delle iniziative di avvicinamento e promozione dei campionati mondiali femminili di volley, in programma a settembre al PalaFlorio, in collaborazione con il Coni e le federazioni sportive.

È al lavoro la complessa macchina organizzativa per la nuova edizione della Notte Bianca dello Sport in programma sabato 3 maggio, dalle ore 18, in Corso Vittorio Emanuele (tra Piazza Prefettura e Piazza del Ferrarese). Una grande festa per agonisti, amatori e visitatori, con esibizioni, tornei in oltre venti discipline e dj set finale fino alle 2 di notte.

L’evento, nato come un momento di raccordo tra lo sport e la città, è organizzato dal Comune di Bari e realizzato dalla Federvolley Bari nell’ambito delle iniziative di avvicinamento ai mondiali femminili di volley, in programma a settembre al PalaFlorio, in collaborazione con il Coni e le federazioni sportive.

I numeri della scorsa edizione – sottolinea Elio Sannicandro, assessore comunale all’Urbanistica e allo Sport – andarono oltre le più rosee previsioni, con circa 3.500 partecipanti tra amatori e agonisti, circa 10.000 visitatori, 60 tra volontari e addetti ai lavori e sei ore di no stop sportiva, con grandissima curiosità e affluenza per i cosiddetti ‘sport minori’ e una lunga serie di inviti a ripetere l’esperienza. Per l’Amministrazione è stato dunque naturale proporre una nuova edizione, che punta a superare il successo della precedente. Del resto, lo sport è un formidabile strumento di aggregazione e integrazione, che valorizza le differenze e sconfigge ogni pregiudizio. Promuoverlo, portarlo in strada con una grande festa, vuol dire contribuire alla crescita sana delle nuove generazioni”.

Sotto il profilo organizzativo quest’anno le prime due ore saranno dedicate ad attività promozionali per grandi e piccini; tutti avranno la possibilità di accreditarsi e provare uno o tutti gli sport presenti alla manifestazione.

Dalle ore 21 alle 24 spazio invece ai vari tornei: per il calcio, il basket e la pallavolo chiunque può iscriversi compilando il modulo presente sulla pagina Facebook dell’evento (da inviare poi via email come indicato). Durante i tornei sul palco si alterneranno esibizioni di danza e ginnastica artistica, mentre dalle ore 23.30 alle 2 di notte avrà luogo un dj set con tanta musica e divertimento.
Ben 21 le federazioni sportive coinvolte: pallavolo, calcio 3vs3, basket 3vs3, hockey, pattinaggio, danza, ginnastica artistica, scherma, canottaggio, ciclismo, scacchi, bowling, judo, karate, boxe, taekwondo, lotta, rugby, football americano, orienteering, squash.

La Notte Bianca apre l’importante stagione estiva dello sport internazionale a Bari: basti ricordare l’arrivo di tappa del giro d’Italia Giovinazzo – Bari (con circuito cittadino di otto chilometri che sarà ripetuto otto volte) il 13 maggio; la World League di pallavolo Italia – Polonia (due tra le nazionali più vincenti degli ultimi 10 anni) il 6 giugno; il mondiale di volley femminile (al PalaFlorio in programma prima e seconda fase: quest’ultima con le gare delle azzurre) dal 23 settembre al 4 ottobre.

Lascia un commento