Un alpinista è morto sulle Alpi Graie

Un altro è rimasto ferito in modo grave. Stavano percorrendo la via che conduce a punta Ciamarella, nelle Valli di Lanzo a 3.200 metri di altitudine, quando si è staccata una grossa valanga.

Il soccorso alpino lo ha estratto dalla neve, ma per lui non c’è stato nulla da fare. Sono gravi le condizioni dell’altro scialpinista travolto dalla slavina. È stato intubato e trasportato in elicottero all’ospedale Cto di Torino, dove è arrivato come codice rosso. Non destano preoccupazione, invece, le condizioni degli altri escursionisti della comitiva.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin