La sera dell’omicidio vi fu un litigio fra Amanda Knox e Meredith Kercher

Da qui vi fù una “progressiva aggressività” nella quale si può collocare la violenza sessuale di Rudy Guede sulla vittima, ma “non è credibile che fra i quattro fosse iniziata un’attività sessuale di gruppo”. E’ quanto scrivono i giudici di Firenze motivando la condanna per Knox e Sollecito. Secondo la Corte la Kercher venne colpita con due coltelli. Uno impugnato dalla Knox, che provocò la ferita mortale, e l’altro da Sollecito.

Lascia un commento