Prosegue la disgregazione dell’Ucraina anche Lugansk si stacca

Annunciata la creazione della Repubblica popolare di Lugansk in una riunione svoltasi domenica. A proclamarla sono stati i filorussi che si sono impadroniti dal 6 aprile scorso della sede dei servizi segreti di Lugansk, nell’Ucraina orientale. I separatisti hanno anche dato notizia di un referendum per l’11 maggio per la federalizzazione del Paese.

Lascia un commento