Turismo, accordo su buona accoglienza e rispetto della città

Diritti e doveri dei turisti garantiti da Roma Capitale e Opera Romana Pellegrinaggi, insieme alle principali associazioni di categoria. I principali attori dell’accoglienza, in occasione della canonizzazione dei due pontefici, hanno redatto un decalogo di regole per la buona accoglienza di turisti e pellegrini. Nello stesso documento le parti s’impegnano perché venga garantito, insieme ai diritti dei visitatori, anche il rispetto per il decoro e la bellezza della città. Sul decalogo, oltre a quelle di Roma Capitale e ORP, le firme di Unindustria, Confcommercio e Confesercenti.

Il documento, oltre che in questa pagina, è pubblicato su www.turismoroma.it e sui siti internet dei firmatari. Verrà inoltre distribuito nei Punti di Informazione Turistica di Roma Capitale.

“Una buona accoglienza è il primo biglietto da visita della città”, ha detto l’assessore Marta Leonori (Roma Produttiva). “Chi visita Roma può tornare e soprattutto può fare del proprio viaggio un’esperienza indimenticabile e positiva da raccontare. Nei giorni di festa per la canonizzazione dei due Papi, in cui affluiranno a Roma milioni di visitatori, vogliamo che le cose funzionino. La sinergia fra tutti gli attori istituzionalmente coinvolti nell’accoglienza può agevolare una permanenza serena e dare un’immagine positiva della città. Conoscere diritti e doveri impegna da una parte la città a offrire una buona e adeguata accoglienza e, dall’altra, riconosce anche il diritto di Roma ad essere rispettata da quanti vengono a visitarla”.

Primi bilanci, intanto, sul fronte dell’accoglienza ai turisti per il periodo pasquale appena trascorso. In quattro giorni, dal Venerdì Santo al lunedì di Pasqua, sono state oltre 93mila le persone che si sono recate ai Punti d’Informazione Turistica, per l’occasione potenziati con tre nuove strutture in zone strategiche come Santa Maria Maggiore, piazza del Popolo e piazza Risorgimento. I PIT più visitati sono stati quello di Fiumicino Aeroporto (35.800 contatti, oltre 600 l’ora), quello della Stazione Termini (20.100, oltre 350 l’ora) e quello dei Fori Imperiali (16.900, 300 contatti l’ora). A seguire, il PIT di Ciampino Aeroporto (6.800) e quello di Castel Sant’Angelo (6.300).

Sempre nei PIT sono state vendute 1.641 tra mappe e guide ufficiali di Roma. Le card turistiche Roma Pass e Roma Pass 48 hours vendute nei PIT sono state 3.029, a cui si aggiungono 720 card vendute online e quelle distribuite da altri rivenditori: complessivamente oltre 6.500 le card turistiche Roma Pass vendute in quattro giorni.

Anche l’informazione ai turisti non ha conosciuto soste durante le festività pasquali. Le chiamate al contact center 060608 sono state 6.316, con una media di 1.579 al giorno e un picco di 2.381il 21 aprile. Il contact center 060608 risponde, al costo di una telefonata urbana, tutti i giorni dalle 9 alle 21 in cinque lingue oltre l’italiano. Numeri record, infine, per www.060608.it, il sito delle informazioni turistico-culturali: 28.091 accessi, con una media di 7.022 al giorno e un picco di9.063 il 21/4, giorno di festa doppia per la Pasquetta e il Natale di Roma.

9 su 10 da parte di 34 recensori Turismo, accordo su buona accoglienza e rispetto della città Turismo, accordo su buona accoglienza e rispetto della città ultima modifica: 2014-04-25T05:30:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

1 commento per “Turismo, accordo su buona accoglienza e rispetto della città

Lascia un commento