Padova, operazione dei Carabinieri 13 arresti e 19 denunce

Si è conclusa con 13 arresti e 19 denunce una vasta operazione dei carabinieri di Padova contro la criminalità tra la città e la provincia euganea nelle ultime 24 ore.
I militari hanno arrestato 11 persone, per reati vari dal furto in flagranza allo spaccio di sostanze stupefacenti, altri due per un’estorsione ai danni di un imprenditore mentre altre 19 sono state denunciate in stato di libertà.
In particolare, nella rete dell’Arma oltre a spacciatori e pregiudicati sorpresi a compiere svariati furti sul territorio, sono finiti in manette su ordinanza di custodia cautelare Nerio Coro’, 46 anni, di Noventa di Piave (Venezia) e Stefano Costa, 37 anni, di Campese (Vicenza), responsabili di rapina aggravata in concorso, estorsione e sequestro di persona, ai danni di un imprenditore 56enne del padovano il quale, a novembre del 2013, aveva subito un sequestro “lampo” per la cui liberazione erano stati chiesti come riscatto 200.000 euro.

L’imprenditore, una volta liberato, aveva subito diverse minacce dai due indagati per rispettare il pagamento. La vittima si è quindi rivolta ai carabinieri di Cittadella, che dopo serrate indagini hanno identificato i due presunti estorsori. Particolare curioso è che i due malviventi si erano presentati quali affiliati alla n’drangheta.

Lascia un commento