Il San Paolo vuole Kakà

Ad annunciarlo è Carlos Miguel Aidar, presidente appena eletto del San Paolo. Ha promesso che farà ”di tutto per riportare qui Kakà, che è un nostro idolo. Per noi sarebbe perfetto è bello, bravo, parla bene e ha tutti i denti”. ”Non potremmo competere con i soldi degli arabi e dei cinesi – ha osservato – ma lui sa che qui sarebbe l’uomo giusto al posto giusto”.

Lascia un commento