Cosenza, picchia e deruba lo zio tassista arrestato Mario Mazzei

Secondo la ricostruzione effettuata dagli inquirenti, il cosentino di 54 anni avrebbe aggredito, picchiato e, infine, rapinato lo zio, un tassista di 68 anni. Il fatto è avvenuto nel parcheggio della stazione ferroviaria di Cosenza, a Vaglio Lise. Mazzei, secondo i militari del’Arma, si è appropriato di 860 euro e poi è scappato. Alla scena ha assistito un testimone che ha telefonato al 112 raccontando l’accaduto e chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine. I Carabinieri hanno poi rintracciato Mazzei nell’abitazione della convivente. Il tassista ferito è stato, invece, accompagnato in ospedale per lui i sanitari hanno disposto una prognosi di cinque giorni.

Lascia un commento