Napoli, due morti ammazzati a Secondigliano

Pasqua di sangue nel capoluogo campano. I killer sono entrati in azione non lontano da piazza Zanardelli. Una delle due vittime è Emanuele Di Gennaro, 20 anni, residente a Qualiano, già noto alle forze dell’ordine. La sparatoria è avvenuta nel cuore di quella che una volta era la roccaforte di uno dei clan protagonisti della sanguinosa faida di Scampia, quello dei Di Lauro, ed a poca distanza dalla storica abitazione del capo di quella cosca, il superboss Paolo. I killer sono entrati nel circolo, affollato, sparando verso i due bersagli.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento