Fp Cgil, Fp Cisl e Fpl Uil su decisioni Comune di Melfi

E’ inaccettabile l’atteggiamento del Comune di Melfi che continua a prendere decisioni unilaterali su materie oggetto di informazione preventiva e conseguente concertazione, ritenendo per di più superfluo rispondere alle sollecitazioni urgenti d’incontro in merito inviate dalle organizzazioni sindacali. Lo evidenziano in una nota Fp Cgil, Fp Cisl e Fpl Uil. Con la delibera 35 del 14/03/2014 di “Modifica e assestamento della dotazione organica comunale”- continua la nota  – non solo si è modificata la dotazione organica operando l’accorpamento di due aree, ma si è trasformato un posto full time in due part time, intervenendo, sul fabbisogno del personale senza alcuna discussione con i sindacati.
“Tale condotta- aggiungono le tre sigle sindacali – rimarca l’autoreferenzialità dell’amministrazione e l’assoluto dispregio dei rapporti di correttezza e collaborazione con le organizzazioni sindacali che tutelano e salvaguardano i diritti dei lavoratori”.
Se dovesse perdurare ancora tale atteggiamento antisindacale- conclude la nota – le oo.ss. preannunciano che metteranno in atto tutte le iniziative utili a salvaguardare i diritti dei lavoratori del Comune di Melfi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Fp Cgil, Fp Cisl e Fpl Uil su decisioni Comune di Melfi Fp Cgil, Fp Cisl e Fpl Uil su decisioni Comune di Melfi ultima modifica: 2014-04-19T03:15:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento