Avviati, dopo il dissesto invernale, i ripristini definitivi su Cassia e Tangenziale

Sono iniziati mercoledì 16 aprile i lavori per il ripristino definitivo del tratto franato di via Cassia, altezza piazza dei Giuochi Delfici. L’intervento, che avrà una durata di due mesi, consentirà la ricostruzione del versante interessato dal dissesto e prende avvio alla scadenza dei termini dell’ultima diffida inviata la scorsa settimana da Roma Capitale ai proprietari del terreno franato.

“I ricorsi e la burocrazia non ci fermeranno, lo avevamo detto e così è stato, perché la serenità e la qualità della vita degli abitanti di questo quadrante rappresentano la priorità per noi” hanno dichiarato l’assessore allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana di Roma Capitale, Paolo Masini, e il Presidente del Municipio XV.

Con l’avvio dei lavori su via Cassia e l’avanzamento dei ripristini sulla Tangenziale Est, si avvicina il decongestionamento della viabilità del quadrante nord-ovest, dopo le pesanti ondate di maltempo del 31 gennaio e del 7 febbraio che hanno causato 66 frane sul territorio di Roma.

A partire dalle stesse ore del maltempo e nel corso delle settimane successive Roma Capitale ha avviato la campagna di messa in sicurezza e ricostruzione dei versanti, attraverso gli interventi preliminari di disboscamento e pulizia, la messa in opera di micro-frane artificiali per l’eliminazione dei materiali a rischio crollo, le verifiche sulla stabilità delle abitazioni, i sondaggi geognostici, la progettazione e l’avvio degli interventi, avvalendosi in alcuni casi della collaborazione del CERI – Centro di ricerca previsione prevenzione e controllo dei rischi geologici e di ACER.

Il 6 marzo scorso è stato presentato il cronoprogramma dei principali interventi, e nei mesi di febbraio e marzo sono state riaperte via Boccea, via Bausan, via di Malagrotta e via della Maglianella, tutte interessate da dissesti. Ad aprile, come da programma, sono stati avviati i ripristini finali di via Cassia e della Tangenziale che porteranno in due mesi e mezzo alla riapertura completa delle strade.

“La frana di via dei Cavalieri di Vittorio Veneto continua a preoccuparci, perché l’instabilità del versante è ancora visibile, come ha dimostrato lo smottamento di appena 20 giorni fa, avvenuto in una giornata di sole”, ha detto l’assessore Masini, che ha spiegato come la progettazione per questo tratto di strada – già riaperto su una carreggiata unica tre giorni dopo la frana – sia comunque in fase conclusiva.

Notizie positive per via Trionfale: “Qui la situazione si è dimostrata più stabile: nei prossimi giorni, non appena Acea avrà ultimato la sostituzione di una condotta, potranno partire i lavori, che porteranno nell’arco di due mesi alla riapertura della strada”, ha dichiarato l’Assessore.

E’ possibile seguire tutti gli aggiornamenti degli interventi in corso nella pagina dedicata del Dipartimento Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana.

9 su 10 da parte di 34 recensori Avviati, dopo il dissesto invernale, i ripristini definitivi su Cassia e Tangenziale Avviati, dopo il dissesto invernale, i ripristini definitivi su Cassia e Tangenziale ultima modifica: 2014-04-18T18:38:28+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento