Via Crucis al Colosseo, Fori Imperiali chiusi e deviate 12 linee Atac

La città si prepara alla Via Crucis di Papa Francesco di venerdì 18. La cerimonia, per la quale sono attese decine di migliaia di fedeli al Colosseo, inizia alle 21 e termina alle 23.

Per l’occasione resta chiusa, dalle 18.30, la fermata Colosseo della linea B della metropolitana. La chiusura della stazione, disposta dalla Questura, è completa e comprende l’accesso superiore da Largo Agnesi. Chiuse al traffico anche via Celio Vibenna e via di San Gregorio.

Coincide con il Venerdì Santo anche l’inizio del periodo di pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali, che rimarrà interdetta al traffico dalle 9 alle 19 fino a domenica 4 maggio. Nelle serate in cui nell’area sono previsti gli eventi organizzati al Foro di Augusto e legati al Natale di Roma, la pedonalizzazione verrà prolungata.

Già dalla mattina di venerdì 18 scattano le deviazioni per i bus delle linee 53, 75, 80, 85, 87, 117, 175, 271, 571 e 810. A queste, a partire dalle 19, si aggiungono le deviazioni per le linee 81 e 673.

Tre maxischermi consentiranno ai fedeli di seguire la cerimonia da via dei Fori Imperiali e da piazza del Colosseo.

Le altre processioni: Via Crucis alle 21 da largo Nostra Signora di Coromoto, ai Colli Portuensi (deviate linee bus 31, 33, 44 e 773; al Portuense da largo di Santa Silvia a via Giorgio Pallavicino (deviate linee 228, 710, 774); a Casalbertone dalle 20.30 (deviate linee 409, 440, 546); a Colli Aniene alle 21 da via Franceschini (deviate linee 309, 449, 450); a San Basilio alle 21 da largo Arquata del Tronto (linee coinvolte 343, 344, 404, 444); a Pietralata via Crucis da largo Comensoli a via Flora (linee deviate 111, 211, 441).

9 su 10 da parte di 34 recensori Via Crucis al Colosseo, Fori Imperiali chiusi e deviate 12 linee Atac Via Crucis al Colosseo, Fori Imperiali chiusi e deviate 12 linee Atac ultima modifica: 2014-04-17T11:26:35+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento