Vertenza allevatori, Ara risponde a sindacati

“A seguito delle notizie di stampa dei giorni scorsi e del comunicato sindacale in merito alla mancata corresponsione degli stipendi ai dipendenti dell’Associazione Regionale Allevatori della Basilicata” il presidente dell’Ara, “nel sottolineare la vicinanza agli stessi dipendenti ed a tutti i collaboratori dell’associazione per le notevoli difficoltà conseguenti”, esprime un grande apprezzamento per
l’abnegazione che, nonostante tutto, dimostrano nello svolgimento del proprio lavoro”. “Nel contempo – aggiunge – è necessario precisare che il presidente della Regione, unitamente all’assessore all’Agricoltura ed a tutta la Giunta regionale, si è prontamente occupato dell’Ara prevedendo non solo lo stanziamento nel Bilancio regionale 2014 ma affrontando le problematiche strutturali che creano difficoltà al Sistema Allevatori Lucano. Prima di oggi, è opportuno precisare, non era possibile tecnicamente approvare le delibere regionali relative ai programmi di attività dell’Ara per il 2014, poiché la Regione non ha ancora approvato il Bilancio. Siamo certi che tali delibere saranno approvate prontamente. Pari opportuno apprezzamento va esteso all’intero Consiglio Regionale che sta discutendo in merito alla dotazione finanziaria prevista per le nostre attività.
Inoltre non è condivisibile l’affermazione ‘L’unificazione delle due associazioni provinciali non ha al momento prodotto i risultati sperati’. La regionalizzazione delle Associazioni Allevatori – conclude – ha prodotto, come noto, notevoli risparmi di spesa, al punto che sarebbe necessario chiedersi: quale sarebbe la situazione delle due associazioni provinciale se non si fosse percorsa detta strada?”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento