Sequestrata discarica abusiva a Rionero in Vulture

Il Corpo Forestale dello Stato ha reso noto che “insieme al Comando della Polizia Locale di Rionero in Vulture hanno posto sotto sequestro un’area di circa 800 metri quadri nel comune di Rionero in Vulture utilizzata da una ditta di termoidraulica quale deposito incontrollato di rifiuti speciali.
Il rappresentante della ditta, deferito all’autorità giudiziaria, dovrà rispondere anche di attività illecita di gestione di rifiuti speciali per aver operato senza le prescritte autorizzazioni, nonché di invasione arbitraria, mediante occupazione e per trarne profitto, di area comunale. Infatti l’area, nella quale sono stati interrati i rifiuti, è di proprietà del comune di Rionero in Vulture e veniva utilizzata arbitrariamente dalla ditta quale sedimento per la propria attività di smaltimento non autorizzato.
L’intervento delle forze di polizia ha permesso di accertare l’esistenza di un notevole quantitativo di rifiuti speciali conservati dalla ditta in sacchi in polietilene, consistenti in pneumatici fuori uso, parti di tubazioni metalliche provenienti da impianti antincendio, tende e pannelli per uffici, apparecchiature fuori uso e dismesse, nonché rifiuti provenienti da lavori di demolizione in campo edile.
L’attività si inquadra nella costante opera di tutela dell’ambiente da parte del Corpo Forestale dello Stato nella provincia di Potenza, che mira alla salvaguardia della salute dei cittadini anche attraverso la proficua collaborazione con la Polizia Locale”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sequestrata discarica abusiva a Rionero in Vulture Sequestrata discarica abusiva a Rionero in Vulture ultima modifica: 2014-04-14T08:05:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento