Molestie su 8 nipoti, arrestato lo zio pedofilo

E’ stato arrestato con l’accusa di aver molestato per 17 anni ben otto dei suoi nipoti, prevalentemente i maschi, un impiegato 50enne padovano, che ora si trova in carcere. L’uomo è stato tratto in arresto dalla squadra mobile di Padova, in collaborazione con quella del capoluogo scaligero, in una struttura di recupero di Verona. Sulla base degli elementi d’indagine raccolti dalla polizia il pm Giorgio Falcone ha chiesto l’emissione di un provvedimento di custodia cautelare, per atti sessuali su minorenni, firmato dal gip Rita Gambardella.
Una vicenda di pedofilia sconcertante, che gli stessi investigatori faticano a raccontare, emersa alcuni mesi fa, quando uno dei ragazzi molestati si è confidato con un insegnate, che ha allertato la famiglia. I genitori si sono inizialmente rivolti al centro per i bambini maltrattati, all’ospedale di Padova, che a sua volta ha avvisato la polizia. Le molestie sarebbero iniziate nel 1996, proseguendo fino al 2013: un periodo nel quale lo “zio” avrebbe sottoposto i nipoti a gesti intimi che cercava di spacciare come “normali”. Alcune delle vittime nel frattempo sono divenute maggiorenni. Il 50enne è sposato ed ha figli.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento