Assemblea al Giglio, Concordia il relitto via il prima possibile ma in sicurezza

Rimuovere prima possibile il relitto della Costa Concordia, garantendo però condizioni di massima sicurezza a cittadini e turisti, nell’interesse dell’ambiente marino e delle attività economico-sociali del Giglio. Questo l’orientamento emerso nell’assemblea pubblica che si è svolta oggi sull’isola e alla quale hanno preso parte il capo della Protezione civile nazionale, Franco Gabrielli, la responsabile dell’Osservatorio sulla Costa Concordia, Maria Sargentini, il responsabile delle operazioni di recupero, Franco Porcellacchia, nonché il sindaco del Giglio.

Nel corso della discussione è stato fatto il punto sui lavori, che vedono impegnati al momento oltre 290 tecnici e che nelle prossime settimane arriveranno a 400 unità.

“Tutto deve essere controllabile dal punto di vista ambientale a vantaggio esclusivo dell’isola – ha detto Maria Sargentini – L’Osservatorio ha chiesto con regolarità la documentazione per il rilascio dei permessi. Si è lavorato molto, soprattutto per capire come garantire un rigalleggiamento in sicurezza del relitto. Ma si è anche vigilato con grande attenzione sulle condizioni dell’ambiente marino. Così come per la perdita di schiuma dei giorni scorsi, usata per attrezzare la fiancata di dritta rovinata per accogliere i cassoni: abbiamo verificato che non ha avuto conseguenze. Resta naturalmente il problema del recupero dei fondali. Insomma – ha sottolineato – voglio dire che che le analisi ad oggi sono rassicuranti, ma non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia. Bisogna considerare responsabilmente tutte le criticità che possono derivare dalle operazioni su un relitto immerso per 12 metri. Per tutti noi – ha concluso Maria Sargentini in piena sintonia con Gabrielli, il sindaco e i rappresentanti di Costa – è prioritario operare al meglio continuando a garantire puntuali informazioni alla comunità del Giglio”.

Domani, ha infine informato Sargentini, si terrà a Roma una riunione dell’Osservatorio per esaminare i documenti inviati dal consorzio di recupero.

9 su 10 da parte di 34 recensori Assemblea al Giglio, Concordia il relitto via il prima possibile ma in sicurezza Assemblea al Giglio, Concordia il relitto via il prima possibile ma in sicurezza ultima modifica: 2014-04-14T20:39:25+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento