Parma, bocconi avvelenati nel Parco Augusto Daolio a Fognano

Altro grave episodio di avvelenamento di animali, questa volta in un parco della periferia cittadina.

Al Comune di Parma è pervenuta la segnalazione, da parte di un veterinario, di sospetto avvelenamento di un cane (per il momento ancora in vita) nel parco Augusto Daolio, a Fognano.

Esche e bocconi avvelenati, oltre che essere utilizzati in modo spregevole per colpire gli animali, possono arrecare danno anche alle persone e all’ambiente, tanto più in un parco frequentato da bambini e famiglie.

Per questa ragione, in applicazione di precise disposizioni di legge, il sindaco ha immediatamente firmato un’ordinanza che prevede la segnalazione del pericolo e la bonifica della zona probabile teatro del deprecabile gesto.

In particolare il Comune poserà cartelli di avviso ai frequentatori del parco.

Inoltre gli agenti della polizia Municipale saranno incaricati di perlustrare i luoghi per la eventuale bonifica dalla presenza di esche e bocconi avvelenati e di intensificare i controlli per prevenire, ed eventualmente reprimere, ulteriori episodi del genere.

Infine i veterinari dell’Azienda AUSL effettueranno un sopralluogo per accertarsi che siano stati messi in atto tutti i mezzi di protezione necessari.

L’ordinanza è stata trasmessa anche alle forze dell’ordine e alla Procura della Repubblica.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento