Milano, seconda fase di lotta larvicida su oltre 125.000 tombini stradali

zanzaraSi è concluso il primo ciclo di lotta larvicida con trattamenti in oltre 125 mila tombini stradali, etichettati con vernice lavabile bianca. Parte iggi la seconda fase, che sarà contraddistinta dalla colore blu. In totale, saranno 7 i cicli di trattamenti sui 125 mila tombini stradali, partiti a metà marzo e che proseguiranno fino a fine ottobre.

A questi interventi si aggiungono le azioni di disinfestazione larvicida, eseguite da Amsa nell’ambito del Contratto di Servizio con il Comune di Milano, negli ulteriori 10.000 tombini presenti negli immobili comunali: 5 cicli di interventi in 542 scuole (partiti il 3 marzo, si concluderanno a fine settembre), 5 cicli in 245 edifici comunali (cominciati il 3 marzo, termineranno a metà settembre) e 12 cicli di trattamenti nei 10 cimiteri (iniziati a metà marzo, proseguiranno fino a fine ottobre).

Per quel che riguarda scuole ed edifici comunali si sono già concluse le operazione del primo ciclo (3.563 pozzetti interessati) e si stanno eseguendo i trattamenti della seconda fase, che proseguirà fino a fine aprile (ad oggi sono stati interessati dal secondo ciclo 2.046 pozzetti). Nei 10 cimiteri si sono già conclusi due cicli interi, con circa 6.000 tombini trattati.

L’avvio dell’azione strategica disinfestante del Comune di Milano e di AMSA rientra nella più generale logica della lotta integrata che comprende un insieme di interventi che uniscono metodi biologici e chimici, attraverso tutte le tecniche possibili.

La lotta larvicida è la forma preventiva con i maggiori vantaggi per i cittadini perché ha un’efficacia migliore: se nella lotta adulticida infatti si può colpire tra il 20 e il 30% della popolazione infestante, con l’intervento larvicida si può superare anche il 90%.

L’Ufficio Disinfestazioni del Comune di Milano coordina i trattamenti di disinfestazione, programmati in base ai rilievi anche del personale tecnico-scientifico sul campo, che controlla l’efficacia degli interventi, rilevando la mortalità larvale in aree campione e confrontando le popolazioni di zanzare, prima e dopo il trattamento.

Infine, grazie a un accordo tra Comune di Milano e il gruppo delle Farmacie comunali, è possibile per tutti i cittadini acquistare direttamente le confezioni d’insetticida biologico (Bacillus Thurigiensis variante Israelensis), venduto in compresse al prezzo calmierato di 4,30/4,40 euro a confezione (10 compresse, ciascuna per 50 litri d’acqua), da utilizzare per la disinfestazione larvicida. Il ciclo di sviluppo biologico delle zanzare, da uovo a insetto adulto, dura in media tra gli 8 e i 9 giorni: i trattamenti devono dunque essere effettuati una volta ogni sette giorni, dal 1 aprile alla fine di ottobre.

Oltre al lavoro del Comune di Milano e di AMSA, si ricorda che ogni edificio privato ha l’obbligo di trattare in forma preventiva e periodica i tombini e le caditoie presenti in giardini, cortili e nelle aree esterne di pertinenza privata con prodotti disinfestanti larvicidi. Anche i singoli cittadini possono adottare piccoli accorgimenti, non lasciando contenitori e sottovasi pieni d’acqua che favoriscono la riproduzione delle larve di zanzare.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento