Ravenna, atti sessuali con minori arrestato don Giovanni Desio

89

Il parroco è finito in carcere. Per il Gip, il sacerdote ha una “spiccata spregiudicatezza e capacità a delinquere con totale assenza di freni inibitori”, la sua condotta “poteva essere contrastata solo attraverso la misura estrema di cautela”. Si tratta dello stesso religioso che a febbraio finì con il suo potente Suv in un canale con un tasso alcolemico quasi quattro volte oltre il limite. Cadde nel canale Destra Reno a Casalborsetti, sul litorale ravennate, dove è parroco, con una Bmw da 35 mila euro. Fu salvato da passanti. Spiegò che era di ritorno da una cena da parrocchiani, durante la quale aveva bevuto pochi bicchieri di vino.

Gli episodi attribuitigli sono diversi, tutti a danni di adolescenti. Le ipotesi di reato fin qui formulate sono di adescamento di minorenni e di atti sessuali con minorenni.