Meeting internazionale Fiat 500 della solidarietà Città di Vicenza, domenica 6 aprile

Domenica 6 aprile Campo Marzo accoglierà oltre 200 Fiat 500 per il Meeting internazionale della solidarietà “Città di Vicenza” organizzato dall’associazione Nuova Area Verde di Casetta di San Gregorio di Veronella, assieme alle onlus Gruppo sportivo Non Vedenti Vicenza e “Il grande cuore di Moreno”, in collaborazione con l’assessorato alla partecipazione del Comune di Vicenza.
L’iniziativa del meeting, infatti, è di Nuova Area Verde e dei suoi volontari che intendono così raccogliere fondi da destinare a due associazioni: il Gruppo sportivo Non Vedenti di Vicenza – fondato nel 1973 con l’obiettivo di far praticare più sport possibili a persone non vedenti/ipovedenti anche con l’aiuto di guide e tecnologie sempre più all’avanguardia – e “Il grande cuore di Moreno” – fondata nel 2010 da familiari di nati con malformazioni cardiache congenite, dai pazienti stessi e da medici di settore, che opera nella divisione di cardiologia pediatrica dell’ospedale di Borgo Trento (Verona) perseguendo fini di solidarietà ed assistenza socio-sanitaria a favore di bambini ed adulti affetti da questo grave tipo di malformazioni.
“Ben vengano iniziative solidali come questa – ha subito sottolineato l’assessore Annamaria Cordova questa mattina a palazzo Trissino nel presentare la manifestazione assieme agli organizzatori -: in questi momenti di difficoltà per tante persone ce ne sono altre che si danno da fare per aiutare chi è meno fortunato. Il compito delle istituzioni allora è proprio quello di sostenere chi organizza e aiuta gli altri”.
“Siamo molto orgogliosi anche noi di patrocinare questa iniziativa – ha dichiarato il sindaco di Veronella Michele Garzon, presente anche lui alla conferenza stampa – e di entrare in questo modo in una sorta di gemellaggio con Vicenza, cui già ci accomuna il fatto di essere l’unico paese nel Veronese, assieme ad un altro, a poter vantare opere di Palladio. Domenica sarò presente anch’io assieme all’assessore Cordova e son sicuro che andrà tutto per il meglio perchè alla spalle c’è un gruppo ben organizzato”.
“L’idea è nata l’anno scorso – ha spiegato l’organizzatore Martino Garzon – dopo il successo ottenuto il 25 agosto con un raduno simile al castello scaligero di Soave. Le 500 sono indubbiamente macchinette belle e simpatiche, in grado di attirare l’attenzione delle persone, da sfruttare quindi per sensibilizzarle verso chi è diverso, chi è meno fortunato. Per questo abbiamo voluto coinvolgere anche i ragazzi con un concorso di cui domenica assisteremo alle premiazioni”.
“Ringrazio tutti per la collaborazione – ha detto Claudio Dal Santo, presidente del Gruppo Sportivo Non Vedenti -. Il nostro scopo è farci conoscere non solo come associazione cui devolvere fondi, ma anche in quanto capaci di organizzare eventi ed iniziative che aiutino anche altre associazioni”.
“Le 500 portano gioia – ha aggiunto Andrea Giron del Gruppo Sportino Non Vedenti – e ci permettono di dimostrare che con l’aiuto delle altre persone riusciamo anche noi a vivere esperienze sportive. Anzi, molto spesso si instaurano splendidi rapporti di amicizia con le nostre guide”.
Infine Alessandro Nicoli dell’associazione “Il grande cuore di Moreno”, padre di una bambina con gravi problemi cardiopatici congeniti, ha illustrato le finalità del progetto di riabilitazione cardiovascolare e salute psicofisica di bambini affetti da cardiopatie congenite all’interno della struttura ospedaliera di Borgo Trento.
Infine Alessandro Cavallon di Nuova Area Verde ha illustrato il grande lavoro dei circa 25 volontari dell’associazione, che si danno da fare per organizzare eventi come il raduno di domenica prossima a Vicenza grazie anche ai contributi dei Comuni.
Domenica prossima pertanto la giornata abbinerà solidarietà, cultura, sport e passione per i motori. Il ritrovo è fissato per le 8.30 a Campo Marzo, dove verranno raccolte le iscrizioni degli equipaggi, consegnati i pacchi gara e distribuita la prima colazione (cui seguirà l’aperitivo) con un contributo di 15 euro, mentre verranno fatte salire mongolfiere e preparati i gonfiabili. La partenza della passeggiata a piedi in direzione Monte Berico è fissata per le 10 dai Giardini Salvi in compagnia della banda musicale New Sambo Big Band (per persone anziane o con difficoltà motorie verranno messi a disposizione alcuni bus navetta). Alle 10.30 a monte Berico è in programma la benedizione della Fiat F501/14 di rappresentanza delle associazioni per tutto il 2014. Seguirà la visita al santuario e il ritorno, per chi vorrà, a Campo Marzo o, in alternativa, un breve tour nel centro città. Rientrati a Campo Marzo, alle 11.30, verranno presentate le associazioni, con brindisi e aperitivo, e verranno premiati i ragazzi che hanno partecipato al concorso fotografico “Disegna la tua 500”. Alle 13 sono fissate infine le partenze del gruppo sportivo Non Vedenti con i tandem e, a seguire, le Fiat 500 in direzione Monte Berico per la benedizione delle vetture di fronte al santuario, con foto ricordo e proseguimento del giro turistico, attraversando i Colli Berici fino a Barbarano Vicentino dove si terrà il pranzo (gratuito per i bambini fino a 10 anni e con contributo di 10 euro per tutti gli altri). Al termine verranno premiati i team più numerosi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Meeting internazionale Fiat 500 della solidarietà Città di Vicenza, domenica 6 aprile Meeting internazionale Fiat 500 della solidarietà Città di Vicenza, domenica 6 aprile ultima modifica: 2014-04-03T02:11:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento