Forestazione, far partire i cantieri entro maggio

Far partire al più presto i cantieri forestali, non oltre metà maggio, accelerando per quanto possibile i tempi e le procedure. E’ questo l’obiettivo di un incontro tenutosi questa mattina in Regione con il governo regionale, i presidenti delle aree programma, i sindaci dei Comuni capofila, le Province e le organizzazioni sindacali Fli-Cgil, Uila-Uil e Fisba-Cisl.
Per la forestazione la manovra approvata dalla giunta regionale prevede in bilancio 37 milioni di euro, a cui si aggiungeranno, con l’assestamento, altre poste finanziarie. In attesa del via libera del Consiglio regionale, che si riunirà l’8 aprile con all’ordine del giorno proprio l’approvazione delle leggi di bilancio, le aree programma e i Comuni inizieranno in stretto raccordo con gli uffici regionali a predisporre i progetti operativi in modo da evitare lungaggini e affrontare tempestivamente le criticità che potrebbero insorgere.
I sindacati, inoltre, hanno posto al tavolo le altre questioni relative al turn over e alla necessità di ricondurre sotto l’unica “voce” forestazione le platee dei lavoratori impegnati nei progetti dedicati all’ambiente – Vie blu, Parco del Pollino, Utb, Green River e Ivam – avendo, però, chiare le specificità delle attività svolte e le deleghe agli enti di gestione.
Gli uffici regionali inizieranno a lavorare per verificare la sostenibilità dell’inclusione delle varie platee in quella unica della forestazione nella logica di una programmazione a lungo termine.

9 su 10 da parte di 34 recensori Forestazione, far partire i cantieri entro maggio Forestazione, far partire i cantieri entro maggio ultima modifica: 2014-03-31T18:20:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento