Roma, somala fa sesso in auto davanti al figlio di due anni

La donna di 26 anni, seminuda sul sedile posteriore della macchina insieme a un romano di 70 anni, e il piccolo accanto.  I Carabinieri di Roma Ponte Milvio, nel corso di alcuni controlli del territorio, hanno arrestato la straniera e il pensionato con l’accusa di corruzione di minorenne. I militari li hanno sorpresi nell’area di sosta di viale di Tor di Quinto, mentre all’interno della vettura di proprietà dell’uomo, seduti sui sedili posteriori e seminudi, stavano compiendo atti sessuali, in presenza del figlio minorenne della straniera, di appena due anni.

Gli interessati hanno negato che fosse un rapporto a pagamento, ma tutto fa pensare che lei si stesse prostituendo. La donna è in Italia dal 2008 ed ha uno status equiparato a quello di rifugiato ed è ospite di un centro di accoglienza comunale.

Il piccolo non era in un seggiolino, ma seduto accanto alla coppia e ben sveglio. I due dopo essere stati identificati e portati in caserma, su decisione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati arrestati. I due sono stati portati in carcere. L’anziano presso il carcere di Regina Coeli mentre, la straniera, a cui è stato riaffidato il minore, nel carcere di Rebibbia femminile, entrambi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, somala fa sesso in auto davanti al figlio di due anni Roma, somala fa sesso in auto davanti al figlio di due anni ultima modifica: 2014-03-30T17:35:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento