Roma, tunisino frusta la moglie romena incinta di quattro settimane

Ancora violenza sulle donne. La straniera di 23 anni ha denunciato il marito ventinovenne alla Polizia per maltrattamenti in famiglia. Il tunisino è stato convocato in commissariato. Dopo essere rientrato a casa, prima ha picchiato la consorte, incinta di quattro settimane, con calci e pugni, poi l’ha percossa con un cavo del telefono. L’uomo è stato arrestato. La donna è finita in ospedale.

Lascia un commento