Roma, a Monte Mario si lancia dalla finestra morto Alessandro Trotta

104

L’uomo ha gettando dal balcone per strada mobili e altri oggetti poi si è suicidato gettandosi dalla finestra. E’ accaduto in via dei Giornalisti 51, a Monte Mario, dove l’uomo aveva raggiunto l’appartamento dove abitano la madre e la sorella. Alla base del gesto sembrerebbe ci sia la fine di una storia sentimentale.

Alessandro Trotta è morto all’ospedale Gemelli in seguito ai traumi riportati dalla caduta. Alessandro Trotta ha gridato frasi sconnesse. Sono intervenuti alcuni equipaggi delle volanti e l’uomo si è barricato in casa. C’è stata un tentativo di trattativa. Gli agenti hanno cercato di convincerlo ad aprire la porta di casa senza riuscirci. Poi l’uomo si è gettato dalla finestra al secondo piano. Soccorso dal personale di un’ambulanza che l’ha trasportato al policlinico sulla Pineta Sacchetti dove è morto poco dopo il ricovero.

Alessandro Trotta era una persona normale per come la descrivono i familiari. Una delusione d’amore l’avrebbe sconvolto. I prossimi giorni sulla salma dell’uomo sarà effettuata l’autopsia. Gli agenti del commissariato Prati stanno cercando di capire cosa abbia spinto il trentanovenne a togliersi la vita.