Brindisi, usura eseguiti quattro arresti

61

In manette persone dedite all’usura e alle estorsioni. Gli indagati sono “insospettabili” che avrebbero gestito un giro di prestiti con interessi fino al 300%. A denunciarli, nell’estate del 2013, un imprenditore di Brindisi che si era rivolto al gruppo per ottenere liquidità, poiché la sua azienda si era trovata ad affrontare un momento di difficoltà per la crisi.