Brindisi, sequestrati 2,5 milioni a Salvatore Buccarella

84

Il provvedimento colpisce beni appartenenti allo storico boss della “Sacra Corona Unita”. Il sequestro è stato eseguito dagli uomini della Sezione Operativa di Lecce della Direzione Investigativa Antimafia.

Salvatore Buccarella, nonostante sia detenuto dal 1988 e condannato alla pena dell’ergastolo, è ancora al vertice dell’omonimo clan attivo nei territori di Brindisi e Tuturano.